Pre-Mooring and safety inspection

L’inderogabilità alle norme di sicurezza e la sempre maggior attenzione prestata alla salvaguardia della vita umana ed all’ambiente presso i pontili che movimentano petrolio o prodotti da questo raffinati non può prescindere, oltre che da precise norme che regolamentano il lavoro dei terminalisti stessi, anche da una attenta ispezione valutativa effettuata a bordo delle navi cisterna prima dell’accosto per effettuare le operazioni di carico o scarico di tali prodotti e, naturalmente, durante le operazioni stesse. Tali ispezioni e sorveglianza vengono effettuate dalle società del Gruppo Crismani presso alcuni tra i più importanti terminali petroliferi del Mediterraneo avvalendosi di Ispettori altamente qualificati e con pluriennale esperienza e, comunque come minimo, in possesso dei seguenti requisiti:
- Buona conoscenza dei piani nave relativi al Crude Oil Washing, Cargo and Ballast systems, Bilge and Sludge handling;
- Buona conoscenza dei seguenti sistemi di sicurezza: Inert Gas System, Fire Fighting, Anti Pollution and Pressure Vacuum Valves;
- Profonda conoscenza dei regolamenti SOLAS, MARPOL, ISGOTT, OCIMP;
- Conoscenza della lingua inglese e della lingua nazionale in cui si trova il terminal;
- Possesso del titolo di Comandante e/o di direttore di macchina;
- Possesso del diploma di “safety tanker and jetty operations.
La visita ispettiva “pre-mooring” necessaria per valutare il quoziente di sicurezza del vettore marittimo e quindi, su tale base, autorizzarne l’attracco, prevede una serie di ispezioni e la compilazione delle relative check lists che descrivono lo stato delle seguenti strutture ed impianti:
- Ispezione visiva dell’attrezzatura per l’ormeggio e cavi;
- Ispezione visiva dello stato e della tenuta delle coperture delle tanks e delle stive in caso di OBO;
- Ispezione visiva dei manifolds e delle casse di per colaggio;
- Ispezione visiva dello stato del ponte di carico e delle linee del bunker e relative valvole;
- Ispezione visiva delle linee del COW/IGS;
- Ispezione visiva del trincarino di coperta e degli ombrinali;
- Ispezione visiva della sala pompe, delle linee e delle valvole;
- Controllo dello stato della sentina sala pompe;
- Controllo sistema di ventilazione in sala pompe;
- Ispezione visiva dell’equipaggiamento antincendio;
- Ispezione visiva del sistema gas inerte (possibilmente in funzione) inclusi i pezzi di ricambio obbligatori e gli strumenti portatili;
- Pressatura delle tanke a bordo delle navi dotate di sistema V.L.S.;
- Ispezione visiva della sala controllo pompe di carico e monitoraggio del sistema di discarica.
Durante le operazioni di movimentazione del prodotto, sia in fase di caricazione che di discarica, l’Ispettore vigila affinchè siano osservate tutte le misure atte a prevenire l’inquinamento del mare ed il mantenimento della sicurezza a bordo intervenendo e dando comunicazione ogni qualvolta tali requisiti vengano a porsi sotto il livello previsto.